Come posizionare le prese in camera da letto

La tua casa con il suo impianto elettrico sono al tuo servizio, rispondendo alle tue esigenze; quindi se stai ristrutturando è la giusta occasione per far sì che queste esigenze siano tenute in considerazione. Pensare a tutte le necessità quotidiane o alle scomodità riscontrate nel vecchio impianto, è un ottimo consiglio pratico per decidere la posizione di prese e punti luce nella miglior maniera possibile per non avere rimpianti in futuro. Primo punto da ricordare: non lasciarsi spaventare da prese da aggiungere o spostare! Portare una presa in un punto in cui non c’era, o aggiungerne una che ti sembra necessaria, è un’operazione semplicissima e ti possiamo assicurare che, con noi, è meno onerosa di quello che potresti immaginare, a maggior ragione se state già facendo importanti interventi di ristrutturazione come cambiare i pavimenti o spostare muri. Ti invitiamo ad usare il nostro CONFIGURATORE per averne un’idea più precisa.

Ricorda sempre che la regola fondamentale per una buona ristrutturazione è che hai carta bianca! La tua casa deve rispecchiare chi sei, con la tua quotidianità, le tue abitudine e le tue esigenze. Non lasciarti condizionare dal vecchio impianto, fa come se non ne avessi uno; per questa ragione noi partiamo dalle tue necessità, non da una vecchia impostazione. Vogliamo che tu sia libero di progettare senza pensieri e che l’impianto elettrico sia fatto su misura per te. Non pensare che qualcosa sia impossibile! E se non sai da dove partire, noi siamo qui per aiutarti a intuire alcune delle tue esigenze e darti qualche buon consiglio.

Partiamo da un esempio concreto. Una delle stanze principali di un’abitazione è la camera da letto, in particolare quella matrimoniale. Rappresenta, per tradizione, la camera dei padroni di casa, il fulcro del riposo e del relax. Vissuta prevalentemente al risveglio e prima di coricarsi.  L’impianto elettrico di questa stanza deve quindi adattarsi a questi due momenti unici di ogni giorno offrendo tutto il confort necessario.

Prese Letto

Ai lati del letto matrimoniale è consigliato predisporre sempre dei punti presa, ideali per attaccare una lampada da comodino, oppure ricaricare il cellulare. Ma come posizionarle e quante?

  • Distanza dal bordo letto (struttura letto): minimo 20cm
  • Altezza: consigliato predisporre due punti presa in linea. Il primo ad altezza 30cm dal pavimento, nascosto dal comodino. Il secondo deve risultare a 10cm di distanza dall’piano del comodino. Quindi ricordatevi di misurare bene le dimensioni dei vostri mobili!

Spesso è possibile che la vostra struttura letto sia già predisposta per l’installazione delle prese/interruttori. In questo caso verificate ancora più attentamente il mobile anche, quando possibile, insieme ad un elettricista.

In generale le prese posizionate in camera da letto sono da 10° (alveoli piccoli) in quanto più che sufficiente per i carichi utilizzati tipicamente in questa stanza, ma vi consiglio di richiedere un cablaggio anche per poter installare prese da 16A (biprese) in futuro.

Potete anche concedervi un piccola innovazione: richiedete di installarvi prese USB per ricaricare i vostri cellulari.

 

Prese TV

Anche la camera da letto, secondo la normativa 64/8 deve essere predisposta con presa TV. Questa presa deve essere affiancata da prese di corrente ideali per alimentare la TV stessa, o vari accessori quali console, DVR o Stereo. Molto comodo e anche esteticamente gradevole è l’installazione del gruppo prese TV ad altezza 150cm dal pavimento per poterla eventualmente appendere al muro; in questa maniera risparmierete facilmente spazio. Ovviamente qualora non fosse possibile, la posizione di queste prese dovrà essere a 10cm dall’altezza del mobile su cui volete appoggiare la vostra televisione.

Ovunque installerete questo gruppo prese, consigliamo di portare anche una presa dati (RJ45), per poter permettere una connessione alla rete delle vostra SmartTV. Non fidatevi a usare il WiFi per vedere i vostri film in streaming, in quanto le SmartTV tenderanno sempre ad avere una qualità d’immagine migliore, a scapito per di un enorme quantitativo di traffico dati.

 

Prese di Servizio

La camera da letto può anche essere adibita a un momento non molto amato, quello che richiede l’uso di un ferro da stiro. Quindi richiedete la presenza di prese Schuko ideali per accettare le spine da 16A. solitamente posizionate a un’altezza di 30cm dal suolo e all’ingresso della camera o sui lati dove sappiamo con certezza che non posizioneremo nessun mobile.

 

La normativa CEI 64/8 richiede come minimo le seguenti dotazioni per ogni camera da letto:

8 – 12 mq : 4 prese di corrente, 1 presa TV, 1 presa dati

12-20 mq: 5 prese di corrente, 1 presa TV, 1 presa dati

Maggiore 20mq: 6 prese di corrente, 1 presa TV, 1 presa dati

Ovviamente sentitevi liberi di aggiungere quante prese vogliate, ma verificate che almeno ci siano le dotazioni minime. Un utile strumento per essere sicuri di non sbagliare è affidarvi al nostro configuratore di impianti elettrici.